Rivista Savej #07

Compra questo
  • 10,00 € EUR

Riscoprire storie del passato ci permette di conoscere capolavori e opere d’arte rinate dopo interventi di restauro come nel caso delle tavole quattrocentesche dell’abbazia di Vezzolano permettendo di conoscere il contributo di artisti del Rinascimento del calibro di Antoine de Lonhy oppure di riportare a galla dettagli inediti di grandi avvenimenti della Storia: è questo il caso del dialogo tra il cardinale Schuster e Mussolini intercorso il 25 aprile 1945 e trascritto nei diari di un medico piemontese. Diari dimenticati e poi ritrovati riscoprono anche personaggi incredibili come Don Molas, il sacerdote paraguaiano che rischiò la vita nelle trattative di liberazione di Alleati, partigiani e renitenti alla leva tra le colline astigiane.

Dettagli e aneddoti del passato piemontese riemergono con tutte le loro peculiarità da vicende riportate alla luce: lettere inedite dei familiari di Bartolomeo Vanzetti, fotografie degli scavi di Ernesto Schiaparelli in Egitto, antichi araldi nella carrozza di Napoleone e molto altro.

Il settimo numero sarà un racconto di grandi riscoperte, accompagnate da materiale iconografico inedito, approfondimenti e una rubrica dedicata alla storia delle parole piemontesi. E ancora:

  • Un viaggio nelle pubblicità del Giornale dell’Expo di Torino del 1911
  • Vita e opere di Pietro Canonica, lo scultore che conquistò gli Zar
  • Gli animali “nascosti” nei nomi di luogo piemontesi
  • Gli ex voto della Consolata e altre chiese del Piemonte

E IN PIÙ...IN OMAGGIO CON QUESTO NUMERO IL LIBRO DEI PROVERBI PIEMONTESI!

Acquistando l'ultimo numero di Rivista Savej avrai in omaggio Savejla lunga, lo Scartari di Edizioni Savej che raccoglie 64 proverbi piemontesi accompagnati dalle illustrazioni del maestro settecentesco Francesco Peyrolery.

Scopri come abbonarti e ricevere Rivista Savej direttamente a casa tua!

Leggi l'estratto!